Mikado Francescoji 
e il confronto tra Maurizio Costanzo e Padre Romano Zago
                                      
                                                                         
"Dedico questa pagina al Dottor Maurizio Costanzo e a Padre Romano Zago ( si sono confrontati in una trasmissione serale del "M.C.S." di Ottobre 2004) e alla loro "Rispettosa" perseveranza nel cercare di distruggere uno dei più grandi "doni" di Dio: l'Aloe..."
 
Messaggio finale di Mikado Francescoji  a Padre Zago e al Dottor Costanzo
"Ho seguito per caso la serata dedicata dal Dottor Costanzo all'Aloe e tra gli ospiti vi era Padre Romano Zago, colui che il tempo "passato" ha fatto conoscere come uno dei più grandi sostenitori dell'Aloe...
Sono rimasto sorpreso dello squilibrio interiore di Padre Zago nel non difendere ciò che ha scritto su l'Aloe...
 
Caro Padre Zago, credo fermamente che chi vive come noi in continuo contatto con persone malate in corpo e in Spirito, deve essere "responsabile" del messaggio che dona loro e credo che lei, in quella serata abbia perso il suo "Attimo Fuggente"…
 
La prego di accettare questo mio umile consiglio: non si vergogni di difendere oltre il limite delle sue possibilità l'Aloe e si ricordi due cose importantissime: 1. L'Aloe, l'ha resa famosa nel Mondo; 2. L'Aloe, non appartiene né a lei, né a me, né alla medicina ufficiale ma appartiene a tutti gli "Uomini di Buona Volontà" che ne sanno assorbire sia i pregi (il dono del miracolo...) che i difetti (gli attacchi materiali...)...
                                                                                        
                                                                                                                     
"Nell'anno 2005-07, Mikado Francescoji  è stato ospite del M.C.S. in due serate dove ha portato a conoscenza la sue quattro precedenti vite vissute nelle vesti di Daniele, Kami, Tanaka-san e Mikado Usui..."
 
Un immenso "Grazie" a lei, Dottor Costanzo, per l'aiuto che dà all'uomo comune perché possa comprendere al meglio ciò che è giusto e ciò che è sbagliato...
 
Concludo unificando il messaggio per entrambi: Se credete che in questa pagina ci sia qualcosa che vi abbia offeso, vogliate accettare le mie anticipate scuse accompagnate da un invito per un giusto ed onesto confronto."
 
Alla moltitudine dico: Attenzione, attenzione e ancora attenzione
 Sappiate che il grande fine dell'Aloe è quello di rappresentare nello stesso momento la medicina  ufficiale e quella divina. Solo attraverso questa preziosa unificazione può raggiungere il grande fine del "Miracolo"...
 
Se una persona malata di cancro sta effettuando chemioterapia, deve continuarla a farla con l'aggiunta della preziosa compagnia dell'Aloe, perche soltanto chi rispetta questo processo divino, vedrà neutralizzati gli effetti collaterali della chemioterapia. Questo e soltanto questo è il grande miracolo= Perfetto equilibrio tra la medicina di Dio con quella dell'uomo...
 
Io, Mikado Francescoji , mi assumo ogni responsabilità nell'affermare (anche a nome di mio padre e di tutti i veri Guaritori di Campagna ...) che tutti coloro che consigliano a delle persone malate di terminare la chemioterapia per prendere solo l'Aloe sono dei ciechi che guidano "karmicamente" altri poveri e sventurati ciechi!
 
Ripeto il mio concetto. Se vengono rispettate tutte le fasi materiali e divine del preparato, si può anche assistere al "Miracolo" della guarigioni del cancro e di altri mali localizzati in ogni parte del corpo...
Se non è così, ha ragione il Dottor Costanzo nel combattere l'ignoranza di "preti e persone normali" che credono di avere il potere divino ma, non sanno che danno alla persona malata, soltanto il 33% del vero valore dell'Aloe...
 
La mia ultima dedica va a  mio padre Paolo Boemi e alla mia cara e immortale amica Pasquina
"A te mio caro papà e a te dolce Pasquina,
che in vita avete amato oltre ogni limite l'Aloe, arrivando a vivere oltre la data destinata dalla medicina ufficiale...
A voi che ve ne siete andati in modo imperiale nell'anno 1988 (Papà...) 2003 (Pasquina...) con un cancro al fegato (Papà...)  e all'intestino (Pasquina...), donando a me un vostro ultimo e identico messaggio:
 
"Francesco, tu che sei un Mikado e un Oracolo di Gesù il Cristo, dimmi perché l'Aloe non mi ha guarito del tutto?
 
                                                   Questa è stata la mia risposta:... .. ........"
                                                                                                                                                                                         Mikado Francescoji
 

 Torna Indietro